Atti del Convegno

Sette ed Esoterismo:

Nuove Sfide per le Società Civili in Europa

 

Organizzato dal 

Arbeitsgruppe Scientology der Behörde für Inneres

der Freien und Hansestadt Hamburg

e dalla


 Federazione Europea dei Centri di Ricerca e Informazione sul Settarismo

 ( FECRIS )

il 28 aprile 2007 presso la 

Handwerkskammer, Holstenwall 12, 20355 Hamburg

 

Preambolo

 

Questo convegno FECRIS, tenutosi nello Stato Membro dell’Unione Europea più grande e popolato e a cui, fino ad ora, ha assistito il maggior numero di partecipanti, ha cercato di soddisfare un certo numero di esigenze:

 

 

È evidente che è stato necessario ricorrere a un certo grado compromesso per dare udienza a tutti, ma ci auguriamo che i partecipanti abbiano tratto beneficio dalle informazioni e acquisito nuove idee per dare impulso al loro futuro lavoro. L’interesse è stato alto, come dimostrato dai 140 partecipanti di 22 paesi tra cui ospiti provenienti da Canada, Stati Uniti e Israele.  Siamo stati particolarmente onorati dal fatto che il convegno sia stato aperto dal Innensenator (Ministro dell’Interno) della Freie und Hansestadt Hamburg, Sig. Udo Nagl.

 

Per la prima volta nel titolo del convegno è apparsa la parola “Esoterismo”. La pratica della conoscenza esoterica, divenuta sempre più popolare e che perciò è stata ritenuta dannosa, è pericolosa nella misura in cui può venire utilizzata come base per l’influenza totalitaria di guru di tutti i tipi. Allo stesso modo in cui si è dimostrato falso che il progresso scientifico e tecnologico sia una soluzione per tutto, l’idea che sembra ora dominante è che tutto possa essere affrontato nel modo “spirituale”, gettando a mare migliaia di anni di esperienza umana. Un “cambiamento di paradigma” in questo campo risulterebbe in una totale perdita di realtà.

 

È importante che le istituzioni nazionali e internazionali prendano coscienza che sono in gioco i diritti umani e la democrazia. Anche la società civile viene sfidata a difendersi contro il totalitarismo.

 

Per resistere alla seduzione settaria si deve comprendere come procedono le sette. Ciò è ugualmente importante per il cittadino medio e per il personale delle istituzioni,  come salute pubblica, educazione e legge. È importante individuare quando le sette cercano di infilare il piede nella porta con offerte apparentemente innocue che successivamente renderanno più facile l’introduzione dei loro veri obiettivi.

 

La FECRIS si auspica di agire quale difensore delle vittime di setta e come un sistema di avvertimento, e a tale proposito cerca il contatto con le istituzioni nazionali e internazionali. Un primo passo dopo il convegno di Amburgo è stato la giornata di studio organizzata in occasione della sessione OING al Consiglio d’Europa del 28 giugno 2007 a Strasburgo, dal titolo “Devianze settarie: una sfida per la democrazia e i diritti umani”.

 

Incidentalmente il giorno successivo, 29 giugno 2007, l’Assemblea Parlamentare del Consiglio d’Europa ha approvato le raccomandazioni 1804 e 1805 [1] relative rispettivamente a “Stato, religione, laicità e diritti umani” e “Blasfemia, insulti religiosi e discorsi di odio contro le persone, sulla base della loro religione”, che si adattano molto bene ai nostri intenti. Il 24 e 25 settembre una delegazione FECRIS ha preso parte al convegno annuale sulla Dimensione Umana, organizzato dall’OSCE[2] a Varsavia, e dove siamo intervenuti nel dibattito sulla tolleranza e abbiamo organizzato due “eventi collaterali” in tema di Diritti Umani e Libertà Fondamentali.

 

I testi che costituiscono il presente fascicolo ci sono stati consegnati gratuitamente come manoscritti dai relatori per essere pubblicati, cosa di cui siamo loro grati. Ringraziamo poi l’Arbeitsgruppe Scientology [3] della Freie und Hansestadt Hamburg sotto la direzione della sig.ra Ursula Caberta per l’eccellente collaborazione alla preparazione del convegno e durante il convegno stesso, e per il contributo finanziario. Dobbiamo ringraziare la Handwerkskammer per averci messo a disposizione la sala e per il cibo eccellente, la ditta Simconsult per la traduzione simultanea di altissima qualità e la ditta  Brähler per la strumentazione tecnica. Siamo anche particolarmente grati al governo francese che rende possibile il nostro lavoro con i suoi sussidi e la sua fiducia, e la MIVILUDES [4]  per il sostegno morale e l’assistenza. Un ringraziamento infine va rivolto a tutte le persone che hanno collaborato in altro modo per rendere questo convegno un successo.

 

Friedrich Griess

President

Mireille Degen

Secretary general

 

Indice

 

NAGEL Udo – Senatore dell’Interno della città di Amburgo

Apertura del Convegno

 

GRIESS Friedrich – Membro del GSK[5], Austria, Presidente della FECRIS

Introduzione

 

BLUMENTHAL Antje – Membro del Bundestag della Repubblica Federale di Germania

Le attività propagandistiche delle sette

 

KONOVALOV Alexander – Rappresentante plenipotenziario del Presidente della Russia per il Distretto Federale del Volga

Precondizioni generali di apparizione di pratiche settarie e neopagane nella Russia moderna[6]

 

CABERTA Ursula – Capo del Gruppo di Lavoro Scientology dell’Autorità degli Affari Interni, Amburgo (assieme a HANDL Wilfried – ex scientologist, Austria, e BEATTY Chuck – ex scientologist, USA)

Attività dello Stato in merito allo psico-mercato – esempio Scientology

 

FROMM Rainer – Giornalista, sceneggiatore e regista, Germania

La scena giovanile dell’occultismo nero: dal movimento “Grufti” al Black Metal nazista

 

TRETYAKOVA Victoriya – Avvocato onorario e professore, Ucraina

Bisogno di un’azione congiunta tra Stato e società, e adozione di strumenti legali internazionali per la protezione della vita umana e della salute contro l’impatto negativo di organizzazioni e movimenti settari estremisti

 

MULLER-TULLI Danièle – Presidente della ASDFI[7], Svizzera, Vice presidente della FECRIS, delegata alla Conferenza OING del Consiglio d’Europa

Il Consiglio d’Europa, “come funziona”

 

NOWAKOWSKI Pjotr Tomasz – Pedagogo sociale, Università Cattolica di Lublino Giovanni Paolo II, SFoSS Stalowa Wola, Polonia

Aspetti antisociali e asociali dell’attività settaria in Polonia

 

LÖFGREN Helena – Etologa, Svezia

Knutby: una introduzione

 

Le COZ Pierre – Professore di Filosofia, Université Aix-Marseille II, membro del Comitato Consultivo Nazionale di Etica, membro della GEMPPI[8], Francia

Sviluppo del coaching in Francia: una nuova apertura per le sette

 

DUBROW-MARSHALL Linda – Psicologa, presidente di RETIRN[9], professore associato alla Glamorgan University, U.K.

Questioni che riguardano le famiglie

 

JOUGLA Jean-Pierre – Avvocato, membro dell’UNADFI[10] , Francia

Perché per il sistema giudiziario è così difficile capire il funzionamento delle sette? Analisi basata su un esempio del movimento dell’Ordine del Tempio Solare

 

PO Simonetta – Ricercatrice, ex scientologista, Italia

Scientology: Gruppi di facciata, sistema occulto di reclutamento e tentativi di infiltrazione

 

KROPVELD Mike – Direttore Esecutivo di Info-Cult /Info-Secte, Canada

Paragone tra gli approcci dei diversi paesi alle questioni relative alle sette

 

Partecipanti

 

Traduttrice : © Simonetta Po

 

FECRIS non è  responsabile delle opinioni espresse dagli oratori ai suoi convegni.


[2] Organisation for Security and Cooperation in Europe

[5]Gesellschaft gegen Sekten- und Kultgefahren, Austria

[6]Poiché al Sig. Konovalov è stato impossibile partecipare, la sua relazione è stata letta dal Prof. Alexander Dvorkin

[7]Association Suisse de Défense des Familles et de l'Individu

[8]Groupe d'étude des mouvements de pensée en vue de la prévention des individus

[9]Re-Entry Therapy, Information & Referral Network

[10]Union nationale des Associations de Défense des Familles et de l'Individu victimes de sectes